Sardegna | Mediterraneum.eu | Logo
Home / Scopri la Sardegna / Sud Sardegna (Provincia Sud-Sardegna) / Gonnosfanadiga

Gonnosfanadiga (SU)

Latitudine: 39.4967
Longitudine: 8.6626
Popolazione: 6480
Superficie: 125,19
Densitá: 51,76

Gonnosfanàdiga, paese nella provincia del Sub Sardegna, anticamente chiamato "Gonnos de Montannia", è diviso in due nuclei dal torrente Pìras:
Gònnos, inerpicato sulla montagna, con planimetria articolata in cellule, e Fanàdiga, in un’area piú pianeggiante, con disposizione radiale. 

Il territorio risulta essere abitato sin dalla preistoria, gli studi fanno risalire al Neolitico antico le prime frequentazioni certe, avvenute tra il VI e il IV millennio a.C. nel territorio di Terra 'e Seddari e con almeno altri nove insediamenti di cui sono state ritrovate tracce. 
In regione Pal'‘e Pardu, è ancora presente qualche resto di uno dei nuraghi più antichi dell'isola, o meglio di un Protonuraghe.
Due sono i principali monumenti di interesse storico presenti nel borgo: la parrocchiale di S. Barbara (con impianto basilicale a tre navate risalente al XVI-XVII sec., transetto e presbiterio settecenteschi) e la chiesa campestre di S. Severa (lungo una carrareccia fuori dall’abitato), con cupola all’incrocio dei bracci, circondata dal tradizionale portico.

Interessante la quantità  e la storia dei pozzi pubblici, che  sono davvero numerosi, a tutt'oggi se ne contano circa una cinquantina, ma molti di più erano in passato. 
Rivestivano una grande importanza sia per il loro scopo principale di approvvigionamento idrico per il paese che per la non trascurabile funzione di punto di incontro e riunione della popolazione dei vari rioni. Tuttora numerose vie e rioni portano il nome derivato dal pozzo che insisteva nella zona.

Oggi hanno perso entrambe queste funzioni, di risorsa d'acqua e di ritrovo sociale ma ancora per i Gonnesi sono un importante punto di riferimento topografico e di memoria storica, oltre che essere un motivo di interesse architettonico e turistico.

Il territorio circostante, per larga parte ricoperto da una folta macchia di lecci, si presta a escursioni e trekking: al M. Cuccurèddus m 716; alla punta Perda de Sa Mesa m 1236, il picco più alto del Lìnas; alle rovine di Serru, villaggio distrutto nel ’500 da un assalto dei Barbareschi.

Dove alloggiare
Gonnosfanadiga

Vedi tutto
Hotel: <b>Hotel Sa Rocca
Hotel: Hotel Sa Rocca
Guspini - ( Loc. San Giorgio Ss 196 Km 42, 09036 Guspini, Italia )
IMG
Hotel: Tartheshotel
Guspini - Via Parigi Sn, 09036 Guspini, Italia
IMG
Hotel: Hotel Soffio di Vento
Arbus - Località' Genna Frongia, 09031 Arbus, Italia
IMG
Hotel: Hotel Meridiana
Arbus - Via Repubblica 172, 09031 Arbus, Italia
IMG
Hotel: Sardegna Termale Hotel&SPA
Sardara - Loc.Santa Maria IS Aquas, 09030 Sardara, Italia
Hotel: <b>Santa Barbara
Bed & breakfast: Santa Barbara
Gonnosfanadiga - ( Viale Kennedy 1, 09025 Gonnosfanàdiga, Italia )
IMG
Bed & breakfast: Lierus B&B
Gonnosfanàdiga - Località Lierus sn, 09035 Gonnosfanàdiga, Italia
IMG
Bed & breakfast: S'Abba 'e su mare
Guspini - Via Iglesias 7, 09036 Guspini, Italia
IMG
Bed & breakfast: B&B La Buganvillea
Guspini - VIALE DI VITTORIO N°125 GUSPINI, 09036 Guspini, Italia
IMG
Bed & breakfast: l'abete
Guspini - Viale Giuseppe di Vittorio, 73, 09036 Guspini VS, Italia, 09036 Guspini, Italia

CERCA UNA CITTÀ

Dove alloggiare